top of page

Lacrime del bricco

Vino bianco (colli tortonesi D.O.C. Derthona)

Il 2020 ha ottenuto il ***premio 3 bicchieri*** "Gambero Rosso 2024"

Il Derthona «Lacrime del Bricco» prende il nome dal luogo in cui sono coltivate le vigne di timorasso con cui è prodotto. Bricco in dialetto piemontese indica la sommità di una collina; il nome Lacrime, invece, richiama alla sofferenza delle vigne a causa della siccità per l’esposizione più soleggiata a sud. E’ noto che le vigne coltivate in situazioni di sofferenza danno vita a vini di grande qualità. La natura calcarea del suolo a la presenza di sorgenti di acque sulfuree conferiscono a questo vino una spiccata personalità.

Vitigno: Timorasso 100%

Vigneto: Sito nel comune Montegioco (AL), impiantato nel 2006,        300 m slm, esposizione sud-ovest

Terreno: calcareo 

Sesto impianto: 0,83x2,50 - allevamento Guyot, esposizione a sud

Terreno: Marna bianca 

Resa per ettaro: 80 q./ha.  

Vendemmia: Metà settembre manuale in cassetta

 

Lavorazione in vigna:  Concimato con prodotti a base organica,  sovescio a file alterne con diserbo meccanico. 

Dal 2019 l’azienda segue il protocollo "DTP Passione & Ragione – Viticoltura sostenibile"

 

Lavorazione in cantina:  Pressatura soffice seguita dall’illimpidimento del mosto e successiva fermentazione alcolica a temperatura controllata (18° C). Dopo una prima sfecciatura i vini rimangono sulle fecce nobili per 18 mesi con batonnage settimanale fino al momento dell’imbottigliamento. Affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi prima della messa in commercio.

Vigneti-giacomo-boveri-lacrime-del-bricco.png

Come ordinare questo vino?

Se sei un ristorante  o un distributore  puoi contattarci direttamente (sezione contatti), in ugual modo se sei un privato e vuoi effettuare un ordine saremo lieti di accogliere le tue richieste. In alternativa puoi anche trovare alcuni dei nostri vini  sul negozio online con cui collaboriamo Taste Derthona.

bottom of page